<>

Le call

Le call saranno periodiche e a discrezione del Csf Adams e dei suoi Organi Direttivi, finalizzate alla realizzazione di mostre collettive della durata approssimativa di 3 settimane nella sede principale di Kromart Gallery in Biagio Pallai 12, Roma. Il Csf Adams e Kromart Gallery si avvalgono della possibilità di scegliere dei lavori affinché, previo accordo con l’autore/autrice, entrino a far parte della rete di gallerie ed enti espositivi in relazione con le suddette associazioni.

Call #05 L’ombra

#5 L’ombra

L’ombra rende presente l’assente.

L’ombra è considerata come una propaggine dell’oggetto che la proietta.

(…) Questo secondo io trasparente è identico o connesso con la sua anima o forza vitale.*

Abbiamo il nuovo concetto che l’oscurità non appare come assenza di luce, ma come sostanza positiva di buon diritto.

La fotografia certifica la presenza nell’assenza.

L’ombra che si fissa in fotografia diviene impronta, stabilisce cioè una durata.

La fotografia vive così nel mondo dell’immaginario, diviene cioè sogno poetico posizionandosi pertanto nel labirinto della profondità interiore. Abbandona le categorie logiche tradizionali, vede come il prigioniero del mondo delle ombre del mito della caverna di Platone, che per realizzare il suo sogno di ascesa, di trascendenza, deve liberarsi “dalle abitudini e dai modelli mentali acquisiti, dati come assoluti e definitivi”.

* Rudolf Arnheim, Arte e Percezione

Gabriele Agostini

..

Esposizione dal 14 dicembre 2019 al 17 gennaio 2020

Dead line invio progetti 3 dicembre 2019

Vincitori nominati entro il 5 dicembre 2019

scarica il bando

…….

 eng

#5 The Shadow

The shadow gives presence to that which is absent.

The shadow is considered an extension of the object that casts it.

(…) This second I, transparent, is identical to or connected with its soul or vital force.*

We have a new concept, obscurity isn’t seen as the absence of light, but rather as a positive substance in itself.

Photography certifies the presence in the absence.

It transforms shadow into a mark, thus giving it duration.

Photography lives in the world of the imagination, and positioning itself in the labyrinth of interior depths it thus becomes a poetic dream. It abandons traditional categories of logic because like the prisoner in Plato’s shadow-world cave it knows that to achieve its dream of ascension and transcendence, it must free itself from “seeing acquired habits and mental approaches as absolutes and definitive”.

* Rudolf Arnheim, Art and Perception

Gabriele Agostini

 

Date

Exhibition from 14 december 2019 to 17 Jenuary 2020

Dead line 3 december 2019

Nomination winners 5 december 2019

download the announcement

 

 

Info kromartgallery@gmail.com

www.kromartgallery.it

or

www.csfadams.it

 

 

La fotografia di Giuliano Vaccai (da call #4 sulla strada)

 

 

…….

È possibile iscriversi utilizzando carta di credito o Paypal.

Selezionare il numero di scatti che si desidera inviare, quindi cliccare sul pulsante ‘iscriviti


Numero fotografie



….